Le investigazioni private. Guida operativa, di Alberto Paoletti e Gianpaolo Luzzi – recensioni #4

La figura dell’investigatore privato è soggiogata dall’immagine che la narrativa e il cinema hanno stereotipato e reso celebre: quella di un uomo che se ne va in giro in abito scuro e cappello, che si muove spesso ai limiti della legalità (se non oltre) e che si apposta sempre in auto con un socio a cui, con l’occasione, elargisce consigli di mestiere e lezioni di vita.

Leggi tutto “Le investigazioni private. Guida operativa, di Alberto Paoletti e Gianpaolo Luzzi – recensioni #4”

Delitti e castighi, di Michele Frisia – recensioni #1

Un carabiniere può essere “commissario”? È vero che un uomo, raggiunto da un proiettile, fa una salto all’indietro come se fosse stato investito da un cinghiale in corsa, come si vede nei film? Chi è il “sostituto procuratore”? Che cosa intendono i poliziotti quando dicono che l’appostamento verrà eseguito in una “balena”? Si può sequestrare una persona senza farsi neanche un giorni di carcere? Che differenza c’è fra ingiuria, calunnia e diffamazione?

Leggi tutto “Delitti e castighi, di Michele Frisia – recensioni #1”