Paolo Calabrò

Paolo Calabrò, di formazione scientifica e filosofica, saggista e autore di noir.

Direttore della collana di filosofia “I Cento Talleri” dell’editore Il Prato di Padova, insieme a Diego Fusaro.

Collabora con l’Opera Omnia del filosofo indo-catalano Raimon Panikkar e gestisce il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet.

Ha contribuito a fondare il Premio di narrativa “A scuola di noir”, rivolto a studenti della scuola superiore ed è stato editor e giurato in diverse edizioni del Premio “Scrittori Dentro”, fondato da Sibyl von der Schulenburg, rivolto a detenuti con sentenza definitiva. È membro dell’associazione di scrittori NapoliNoir.

Ha pubblicato 4 romanzi noir:

  • L’intransigenza. I gialli del Dio perverso, vol. 1, 2015, ed. Il Prato;
  • L’abiezione. I gialli del Dio perverso, vol. 2, 2018, ed. Il Prato;
  • Tutte le storie sono vere, 2020, Il Prato;
  • L’albergo o Del delitto perfetto, 2020, ed. Iacobelli;

4 saggi di filosofia:

  • Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne, 2011, ed. Diabasis;
  • La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell’umano di Maurice Bellet, 2014, ed. Il Prato;
  • Ivan Illich. Il mondo a misura d’uomo, 2018, ed. Pazzini;
  • Il rischio di pensare. Scienza e paranormale in Rupert Sheldrake, 2020, ed. Progedit.

e ha curato insieme a Diana Lama l’antologia C’è un sole che si muore. Racconti gialli e neri da Napoli e dintorni (2016, ed. Il Prato).

È editor per Il Prato e per Bertoni editore. Tiene seminari di editing e di scrittura creativa in collaborazione con Il Prato.